Progetto
Relacs

Ricerca & Rete

Relacs

Come approccio sistematico all’agricoltura sostenibile, l’agricoltura biologica mira a gestire efficacemente i processi ecologici riducendo la dipendenza da input esterni. Il progetto “Replacement of Contentious Inputs in Organic Farming Systems” (RELACS) mira a promuovere lo sviluppo di strumenti e tecnologie efficienti in termini di costi e sicure dal punto di vista ambientale e a facilitare la loro adozione, nonché a eliminare gradualmente la dipendenza e l’uso di fattori di produzione considerati controversi nei sistemi di agricoltura biologica.

I 29 partner del progetto RELACS valutano soluzioni altamente avanzate e innovative per ridurre ulteriormente l’uso di input esterni e, se necessario, sviluppano e adottano strumenti e tecnologie efficienti in termini di costi e sicuri per l’ambiente:

  • Ridurre l’uso di rame e olio minerale nella protezione delle piante
  • Identificare fonti sostenibili per la nutrizione delle piante e
  • Fornire soluzioni per sostenere la salute e il benessere del bestiame.

Come approccio sistemico all'agricoltura sostenibile, l'agricoltura biologica mira a sfruttare in modo efficace i processi ecologici, riducendo al contempo la dipendenza da fattori produttivi esterni all'azienda. I partner di RELACS valuteranno soluzioni per ridurre ulteriormente l'uso di fattori produttivi in tutta Europa e nei paesi del Mediterraneo meridionale. Inoltre, forniranno un supporto scientifico per lo sviluppo di norme europee eque e attuabili per migliorare le attuali pratiche di agricoltura biologica. Inoltre, il progetto si rivolge agli agricoltori per garantire un'efficace diffusione e applicazione degli strumenti e delle tecniche.

Naturland partecipa a tutti i punti focali sopra citati analizzando lo status quo e realizzando prove sul campo. Inoltre, Naturland condividerà attivamente i risultati e le nuove conoscenze acquisite attraverso eventi e formazione.

RELACS si basa sui risultati dei precedenti progetti di ricerca e sviluppa ulteriormente soluzioni avanzate. Il progetto è stato sviluppato fin dall'inizio con il coinvolgimento delle parti interessate del settore della ricerca, dell'agricoltura, della divulgazione e dell'industria, attuando così un vero e proprio approccio multi-stakeholder.

Durata: Dal 01/05/2018 al 30/04/2022

Il tuo contatto

Werner Vogt-Kaute

Gestione del progetto,
Sviluppo internazionale

+49/09357 999-52


UNIONE EUROPEA

Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito dell’accordo di sovvenzione No. 771367. Questo documento contiene le opinioni degli autori e non necessariamente le opinioni o la politica della Commissione europea. Sebbene sia stato fatto il possibile per garantire l’accuratezza e la completezza di questo documento, la Commissione europea non è responsabile di eventuali errori o omissioni, comunque causati.